sconto in fattura75%

Finestre sconto in fattura e risparmio: il tris imbattibile è tornato!

advertising

Finestre con Sconto in Fattura al 75% risparmiando 2/3 del costo. La nostra proposta cambia, rispetto al passato, incorporando un’offerta sulle finestre e altri serramenti che deriva dalle agevolazioni fiscali.
Puoi rinnovare gli infissi e rendere la tua casa più accessibile con una riduzione alta sulla spesa in fattura.
In più, proponiamo finanziamenti a tasso zero (di cui parleremo in seguito).

Finestre Sconto in fattura al 75% tasso zero: la formula si rinnova e continua

Per le finestre sconto in fattura e agevolazioni dipendono dalle installazioni di serramenti, creati per favorire la vivibilità e la mobilità all’interno della casa. Vediamo meglio di cosa si tratta…

Bonus Barriere Architettoniche, accessibilità negli infissi

Superare le barriere architettoniche, significa rimuovere gli ostacoli che causano un disagio per la mobilità di persone con mobilità ridotta o anziane, nei propri edifici.
Il concetto alla base del Bonus comprende anche gli ostacoli che non consentono di gestire al meglio le funzionalità degli infissi. Oltre a favorire la movimentazione delle persone, è importante predisporre l’utilizzo agevole dei serramenti.

Previsto già dalla Legge di Bilancio 2022, il Bonus Barriere Architettoniche è stato confermato fino al 31 dicembre 2025.
Le quote previste sono importanti, come il fine per le quali sono state istituite. All’abbattimento delle barriere nell’architettura esistente, è riservata la detrazione fiscale del 75% su prodotti e spese di installazione.

Un’occasione per rendere la tua casa e i tuoi ambienti più accessibili per tutti; approfittando della normativa, che aiuta ad abbattere le barriere architettoniche.

Come funziona il Bonus 75% infissi: le specifiche tecniche

È necessario che i prodotti rispettino tre prescrizioni tecniche fondamentali:

  • accessibilità
  • adattabilità
  • visitabilità

Si tratta dei requisiti contenuti nel Decreto Ministeriale n. 236 del 14 giugno 1989, che è necessario soddisfare per poter accedere alla detrazione.
Ogni dettaglio è pensato per raggiungere agevolmente gli infissi, fruire di spazi e attrezzature in condizioni di adeguata sicurezza e autonomia, per le persone con ridotta (o impedita) capacità motoria o sensoriale.

Gli infissi installati dovrebbero adottare alcune accortezze, per esempio maniglie posizionate ad altezza tale da consentire una fruizione facile (fruibilità). Meglio ancora se la movimentazione è automatica – elettrica o domotica, gestibile semplicemente magari tramite smartphone o comandi vocali.
Anche le tapparelle e le persiane dovrebbero essere movimentate in modo semplice, con sistemi inseriti ad un’altezza non troppo elevata. Le porte dovrebbero presentare dimensioni adeguate al passaggio di carrozzine o deambulatori, in ogni caso senza limitazioni di sorta al passaggio.

Specifiche fiscali sulle finestre sconto in fattura

La detrazione fiscale al 75%, si potrà recuperare tramite un rimborso in 5 quote annuali di pari importo. sull’imponibile IRPEF, oppure con la cessione del credito.

Ebbene sì, questo Bonus permette un vantaggio enorme: beneficiare della cessione del credito con sconto diretto in fattura. Anche in questo caso si può dire: la coppia detrazione fiscale – cessione crediti è tornata, almeno in questo frangente.

Per sostituire le vecchie finestre, quindi, di possibilità ce ne sono molte. I nostri consulenti sono ferrati sulla materia, e potranno darti tutte le indicazioni necessarie ad ottenere lo sconto in fattura. Inoltre, scoprirai che il Bonus è applicabile anche per altri serramenti:

  • finestre e infissi di sicurezza
  • grate di sicurezza a scomparsa
  • tapparelle in alluminio automatizzate
  • porte da interno
  • porte blindate.

Ci sono dei limiti di spesa a cui applicare il Bonus Infissi 75%? Sì.

Il totale della detrazione deve essere calcolato su un importo complessivo non superiore ai limiti prestabiliti (in base al numero di unità familiari dell’immobile).

  • Spesa massima € 50.000 per edifici unifamiliari o unità immobiliari, inseriti in contesti di edifici plurifamiliari indipendenti, che dispongano di uno o più accessi autonomi dall’esterno;
  • Spesa massima € 40.000€ per ciascuna unità immobiliare che costituisce un edificio da due a otto unità;
  • Spesa massima € 30.000 per ciascuna unità immobiliare che costituisce un edificio con più di otto unità.

Per ottenere il Bonus Barriere Architettoniche, basta volerlo

Questa detrazione è destinata a chiunque desideri abbattere le barriere architettoniche e facilitare l’uso dei serramenti nel proprio ambiente. Dal privato cittadino alle imprese, l’installazione di serramenti è promosso come un miglioramento per l’inclusione sociale delle persone con mobilità ridotta o difficoltà nella movimentazione degli infissi.

Un intervento di questo tipo non implica necessariamente la presenza di persone disabili, può essere effettuato presso immobili o condomini che desiderano l’abbattimento delle barriere architettoniche presenti.

Finestre Oknoplast sconto in fattura Immediato!

Potrai ottenere le migliori finestre, alle migliori condizioni.
Nei nostri punti vendita troverai le finestre Oknoplast con sconto in fattura al 75%.

La nostra proposta segue le indicazioni del Bonus applicandole ai serramenti del marchio che rispettano le specifiche tecniche richieste. Come rivenditori Oknoplast a Roma e Castelli Romani, conosciamo bene i prodotti più adatti alle tue esigenze. Possiamo individuare in breve tempo tutti i dettagli utili per poter accedere all’agevolazione fiscale.

I nostri rivenditori ti assicurano una consulenza professionale sulle finestre sconto in fattura e modalità di cessione del credito. Dopo la consulenza, potrai contare anche sull’attività del disbrigo pratiche Bonus Infissi: a tutta la burocrazia penseranno i nostri Premium Partner!

Un esempio pratico?

  • Spesa Totale € 10.000,00
  • Sconto diretto in fattura -75%
  • Spesa Reale: € 2.500,00

In pratica. tu paghi solo il 25% delle nuove finestre Oknoplast, senza preoccuparti di nulla a livello burocratico.

Basta che i tuoi infissi rispettino tutti i requisiti richiesti, e potrai richiedere il Bonus Barriere Architettoniche.

Un risparmio notevole sull’acquisto degli infissi Oknoplast, permesso dalla cessione del credito presso i nostri showroom – rivenditori Premium Partner Oknoplast.

Oltre al vantaggio economico, avrai anche l’occasione di installare nei tuoi spazi delle finestre di alta qualità, con materiali duraturi e solidi. Da scegliere a tuo piacimento, con 28 colori di serie e oltre 10.000 personalizzazioni.

Gli Showroom dove richiedere finestre con sconto in fattura immediato

I nostri punti vendita sono negozi Oknoplast a Roma, Albano Laziale e nell’area dei Castelli Romani (Ariccia, Genzano, Marino, Nemi e altri comuni del territorio).

Come consulenti del marchio, possiamo far conoscere questi prodotti affidabili e belli: finestre in PVC e alluminio, porte, oscuranti, sistemi scorrevoli e accessori.
Come professionisti del settore infissi, possiamo darti tutte le informazioni sul Bonus 75% per il loro acquisto agevolato.

Ti spiegheremo tutte le occasioni su finestre sconto in fattura e pagamenti agevolati.
Perché sì, oltre alle facilitazioni fiscali, siamo in grado di fornire anche finanziamenti tasso zero fino a € 6.000 (prima rata a 120 giorni).

Vuoi saperne di più sul Bonus Infissi?

Siamo reperibili presso i nostri punti vendita infissi Oknoplast, ai recapiti telefonici:


06 3105699406 69312489342 1045052

Se capiti nei pressi degli showroom, segna l’indirizzo e passa a trovarci!

  • Clas1990 ad Albano Laziale è in Corso Giacomo Matteotti, 5.
  • Clas1990 a Roma zona Tuscolana è in viale San Giovanni Bosco 98/100.

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Mappa del Sito

Privacy Policy Cookie Policy
Preferenze Privacy Policy

Clas1990 S.r.l - P.IVA 12217041008 © 2024

Web Design & Marketing Logo Pecweb Agency